Napoli-Inter, i convocati di Inzaghi: due dubbi di formazione

Napoli-Inter, i convocati di Inzaghi: due dubbi di formazione

È stata una vigilia “silenziosa” per l’INTER quella della delicata gara casalinga contro il Napoli, anticipo delle 18 della 25ª giornata. Con SIMONE INZAGHI squalificato dopo il concitato finale del derby, non si è infatti tenuta la consueta conferenza stampa di vigilia, complice anche il fatto che in settimana i nerazzurri hanno giocato in Coppa Italia contro la Roma e che al termine del match il tecnico piacentino ha regolarmente parlato davanti a telecamere e taccuini.

NAPOLI-INTER, I CONVOCATI DI INZAGHI

Da Appiano Gentile filtrano però buone notizie al termine dell’allenamento del venerdì. FELIPE CAICEDO ha infatti sostenuto l’intera seduta con i compagni, per la prima volta dal suo arrivo in nerazzurro. L’attaccante ecuadoregno figura quindi per la prima volta tra i convocati di Simone Inzaghi, nel cui elenco figurano i seguenti 22 giocatori.

PORTIERI: Handanovic, Radu, Cordaz

DIFENSORI: De Vrij, Kolarov, Ranocchia, Dimarco, D’Ambrosio, Darmian, Skriniar

CENTROCAMPISTI: Dumfries, Gagliardini, Perisic, Calhanoglu, Vidal, Barella, Carboni, Brozovic

ATTACCANTI: Sanchez, Dzeko, Lautaro, Caicedo

Una notizia confortante per il tecnico piacentino, che tanto ha insistito a gennaio con la società per riavere a disposizione il centravanti classe ’88, già allenato per tre stagioni alla LAZIO. Inzaghi avrà quindi una freccia offensiva in più al proprio arco in caso di necessità nel match del “Maradona”, nel quale l’Inter non potrà concedersi altri passi falsi pena il rischio di veder sfumare il primo posto in classifica. [Inter, cambia la lista Champions] Guarda il video Inter, cambia la lista Champions

INTER, A NAPOLI È VIETATO SBAGLIARE

Per l’Inter del resto la settimana è stata piuttosto intensa, con le scorie della rimonta subita nel derby e il conseguente riavvicinamento in classifica da parte del Milan e le successive polemiche legate alle decisioni del Giudice Sportivo dopo il convulso finale, costato due turni di squalifica ad ALESSANDRO BASTONI, uscito comunque infortunato dalla partita di Coppa Italia contro la Roma, ed uno allo stesso Inzaghi, le cui veci contro il Napoli saranno fatte dal vice MAX FARRIS. I dirigenti dell’Inter hanno comunque dichiarato di valutare l’ipotesi di presentare ricorso per il difensore. [Inter-Roma, le pagelle: Veretout soffre, Mkhitaryan il più vivo] Guarda la gallery Inter-Roma, le pagelle: Veretout soffre, Mkhitaryan il più vivo

TENTAZIONE ALEXIS SANCHEZ PER INZAGHI

A proposito di Bastoni, venerdì il difensore della Nazionale ha lavorato a parte svolgendo le terapie previste dal piano di recupero, mentre JOAQUIN CORREA e ROBIN GOSENS, altri due sicuri assenti contro il Napoli, hanno effettuato lavoro differenziato. Quanto alla formazione da opporre agli azzurri, Inzaghi ha solo due dubbi, relativi proprio al sostituto di Bastoni e al partner offensivo di Edin Dzeko. In difesa FEDERICO DIMARCO dovrebbe spuntarla su D’Ambrosio e Darmian, mentre in attacco ALEXIS SANCHEZ insidia LAUTARO MARTINEZ, che resta comunque favorito. Nessun dubbio sulle altre maglie, con Skriniar e De Vrij a completare la difesa, Dumfries e Perisic sulle fasce e la colladata cerniera di centrocampo con Barella e Calhanoglu ai lati di Brozovic.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/inter/2022/02/11-89791311/napoli-inter_caicedo_verso_la_convocazione_due_dubbi_di_formazione_per_inzaghi/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: