Cancelo: “Dopo la morte di mia madre volevo smetterla col calcio“

Cancelo: “Dopo la morte di mia madre volevo smetterla col calcio“

“Mi piacerebbe poter parlare con mia madre perché manca sempre qualcosa. Anche quando raggiungo un traguardo importante, c’è continuamente quella sensazione. È come se avessi sempre un vuoto nel cuore perché lei non è fisicamente lì”. E’ un’intervista toccante quella rilasciata da JOÃO CANCELO al magazine ufficiale della Champions League. [ Pep tuona dopo il Liverpool: “Un altro pareggio e non saremo campioni”] Guarda il video Pep tuona dopo il Liverpool: “Un altro pareggio e non saremo campioni”

L’EX INTER E JUVENTUS CANCELO: “DOPO LA MORTE DI MIA MADRE VOLEVO SMETTERLA COL CALCIO”

L’ex laterale lusitano di Inter e JUVENTUS, oggi al MANCHESTER CITY, ha parlato della sua privata e della perdita di sua madre, FILOMENA CANCELO, avvenuta nel 2013 - quando João aveva 18 anni - per via di un incidente d’auto di cui lei stessa era alla guida e in cui il figlio rimase ferito: “Quando mi ripresi, non volevo più saperne del calcio, che avevo imparato ad amare proprio grazie alla mia mamma. Volevo smettere, trovavo tutto senza senso. Poi parlai con mio padre: mi disse che lui e mio fratello avevano tanto bisogno di me. Iniziarono anche chiamarmi in tanti dal Benfica. Tornai quindi in campo e, giorno dopo giorno, sono riuscito a recuperare uno stato di normalità”.

CANCELO: “QUANDO TORNO IN PORTOGALLO, PASSO MOLTO TEMPO AL CIMITERO CON LEI”

Prosegue Cancelo: “Ogni volta che torno in Portogallo, vado al cimitero a trovare mia mamma e ci passo diverso tempo. Davanti a lei recupero serenità, mi aiuta ad andare avanti. Un tempo pensavo non esistesse amore più grande rispetto a quello nei confronti dei miei genitori, poi è nata mia figlia ed è stata una sensazione indescrivibile. Non importano i soldi, non importa ciò che sei o che fai, ma quando torni a casa e tua figlia ti abbraccia, ogni brutta sensazione se ne va e resta solo l’amore”. [De Bruyne trascina il Manchester City: gol decisivo contro l’Atletico] Guarda la gallery De Bruyne trascina il Manchester City: gol decisivo contro l’Atletico

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2022/04/12-91809194/cancelo_dopo_la_morte_di_mia_madre_volevo_smetterla_col_calcio_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: