Cile-Uruguay, le restrizioni sanitarie bloccano Vecino

Cile-Uruguay, le restrizioni sanitarie bloccano Vecino

Sfuma il derby a tinte nerazzurre nell’ultima giornata del girone sudamericano di qualificazione al MONDIALE 2022. Nella notte italiana di martedì a Santiago del Cile il Cile si giocherà contro l’URUGUAY, già qualificato per il Qatar, le residue speranze di agganciare il quinto posto e la conseguente possibilità di disputare lo spareggio con la vincente della zona oceanica, ma se nel Cile saranno regolarmente della partita ALEXIS SANCHEZ e ARTURO VIDAL la Celeste sarà ancora priva di Matias Vecino.

VECINO NEGATIVO, MA NON PUÒ PARTIRE PER IL CILE

Il centrocampista dell’INTER è guarito dal CORONAVIRUS, ma non potrà viaggiare a causa delle restrizioni sanitarie imposte dal governo cileno. La guarigione dell’ex Fiorentina ed Empoli, che era stato costretto a saltare la partita contro il Perù, nella quale la Celeste ha ottenuto il pass per il Qatar, era stata comunicata direttamente dalla federazione uruguaiana già nella giornata di sabato: Vecino era anche tornato ad allenarsi con i compagni di nazionale, ma a impedirgli di scendere in campo in un match ininfluente per il cammino della squadra di Alonso saranno appunto motivi legati all’EMERGENZA SANITARIA. [Mondiali, da Uruguay 1930 a Russia 2018: la classifica delle partecipazioni] Guarda la gallery Mondiali, da Uruguay 1930 a Russia 2018: la classifica delle partecipazioni

NIENTE CILE-URUGUAY PER VECINO, IL COMUNICATO

Questo il testo del comunicato della Federazione uruguaiana: “A causa delle restrizioni sanitarie del Ministero della Salute cileno per gli stranieri non residenti, Matias Vecino non potrà viaggiare con la delegazione”. L’Inter si è già attivata sul piano diplomatico per capire se ci sono le possibilità di far tornare il giocatore a Milano in anticipo, quel che è sicuro è che appunto Sanchez e Vidal non si troveranno di fronte il proprio compagno di club nella partita che il Cile dovrà obbligatoriamente vincere, nella speranza che PERÙ e COLOMBIA che lo precedono in classifica non facciano altrettanto rispettivamente contro Paraguay e Venezuela, pena la mancata partecipazione al Mondiale per la seconda edizione consecutiva.

INTER, INZAGHI ASPETTA IL RITORNO DI VECINO

Inzaghi è pronto a riaccogliere in gruppo Vecino in vista della preparazione alla partita contro la Juventus in programma domenica sera, nella quale il centrocampista uruguaiano non dovrebbe comunque trovare posto nella formazione titolare. Vecino, reduce da un anno e mezzo vissuto ai margini della squadra a causa di una ripetuta serie di guai fisici, ha finora collezionato 16 presenze in campionato, ma solo due da titolare, a settembre contro il BOLOGNA e lo scorso 13 marzo in casa del TORINO. [Inter, Lautaro Martinez è negativo al Covid: ci sarà con la Juve] Guarda il video Inter, Lautaro Martinez è negativo al Covid: ci sarà con la Juve

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/inter/2022/03/28-91327572/cile-uruguay_le_restrizioni_sanitarie_bloccano_vecino/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: