Coppa Italia, l'Inter si aggiudica il derby e vola in finale: Lautaro e Gosens decisivi

Coppa Italia, l'Inter si aggiudica il derby e vola in finale: Lautaro e Gosens decisivi

MILANO - Trascinata da uno STRAORDINARIO LAUTARO MARTINEZ, autore di una splendida doppietta e da GOSENS (che segna il suo primo gol in maglia nerazzurra), L’INTER BATTE IL MILAN 3-0 e si qualifica per la finale di COPPA ITALIA. Gli uomini di Inzaghi sfruttano la splendida giornata dell’attaccante argentino (primo gol con una bellissima girata al volo, raddoppio con un pallonetto a superare l’uscita del portiere) e si impongono nel derby, RAGGIUNGENDO LA FINALISSIMA e regalando un importante segnale nella lotta scudetto. Nella ripresa l’ex atalantino entra e dopo pochi minuti chiude la gara. Il Milan ha mostrato ancora una volta una preoccupante sterilità offensiva, fallendo diverse occasioni. Nella ripresa GOL ANNULLATO A BENNACER, per fuorigioco (rilevato dal Var) di Tomori. 

INTER-MILAN, TABELLINO E STATISTICHE

SUPER LAUTARO TRASCINA L’INTER

L’Inter parte forte e al quarto minuto sblocca immediatamente il risultato: assist di Darmian e GIRATA SPETTACOLARE DI LAUTARO MARTINEZ, che dal dischetto del rigore insacca con un destro potente e preciso. Una volta trovato il vantaggio, i nerazzurri si abbassano e subiscono la REAZIONE DEL MILAN. Gli uomini di Pioli creano tre occasioni: prima con LEAO (parata di ginocchio di Handanovic), poi con CALABRIA, che impegna il numero uno interista con un bolide dal limite dell’area, infine con THEO HERNANDEZ, fermato in extremis dal recupero provvidenziale di Perisic. L’Inter, che si era fatta vedere solo con un velleitario tentativo di Barella, RADDOPPIA A CINQUE MINUTI DALL’INTERVALLO: Correa pesca LAUTARO MARTINEZ solo a centro area e l’argentino, davanti a Maignan, ha la freddezza di superarlo con un morbido pallonetto. 

GOSENS ENTRA E CHIUDE LA GARA

La ripresa inizia con un doppio cambio tra i rossoneri: Pioli manda in campo MESSIAS E BRAHIM DIAZ PER TONALI E SAELEMAEKERS. Il copione tattico della gara è evidente sin dalle prime battute: il Milan prova ad attaccare (pericoloso un tiro di Theo Hernandez dopo cinque minuti), l’Inter si difende e sfrutta le praterie che i rossoneri concedono; all’ottavo LAUTARO MARTINEZ spreca una pericolosa ripartenza, calciando addosso a Maignan e disinteressandosi di Barella, solo a centro area. Al 20’ GOL ANNULLATO AL MILAN: BENNACER calcia da fuori area e trova l’angolino alla destra di Handanovic, ma dopo una review al Var, Mariani annulla, trovando una posizione di fuorigioco di Tomori. Scampato il pericolo Inzaghi cambia l’attacco, sostituendo Correa a Lautaro, con DZEKO E SANCHEZ. Nel Milan Pioli inserisce Krunic e Gabbia per Bennacer e Calabria. A dodici minuti dalla fine entrano anche D’Ambrosio (per l’acciaccato Bastoni) e GOSENS (al posto di Perisic). L’ex atalantino ci mette quattro minuti ad entrare in partita, e avventandosi su un assist di Brozovic, insacca la rete del 3-0. E’ l’ultima emozione della gara. L’Inter strappa il biglietto per la finale di Coppa Italia. Domani la seconda semifinale di ritorno tra Juventus e Fiorentina. 

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/coppa-italia/2022/04/19-92032134/lautaro_martinez_e_gosens_trascinano_l_inter_in_finale_milan_ko/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: