Moratti: “Hamsik e Lavezzi? Li volevo all'Inter...“

Moratti: “Hamsik e Lavezzi? Li volevo all'Inter...“

NAPOLI - A Radio Marte è intervenuto Massimo MORATTI, ex presidente dell’INTER: “Lo scudetto arriverebbe dopo un po’ di tempo, sarebbe necessario per mantenere il carattere internazionale: i punti per scaramanzia non si contano mai, aspettiamo che la matematica ci dia ragione. Mi sembra che la squadra sia assolutamente in una situazione molto positiva. CONTE è stato molto bravo, ha creato un ambiente e un modo di giocare che hanno reso la squadra fortissima e adatta a questo campionato. CONTE è stato molto bravo, è arrivato come ex juventino ma è un professionista serissimo e molto capace.” [Segna Darmian, Verona ko: grande festa dell’Inter in campo] Guarda la gallery Segna Darmian, Verona ko: grande festa dell’Inter in campo

CORSA CHAMPIONS E SUPERLEGA

Ha pure parlato della corsa Champions, della SuperLega e della situazione in casa azzurra: “Ha portato risultati che non sono mai facili. Stasera avremo delle idee più chiare sulla corsa Champions. Mi sembra che NAPOLI e ATALANTA siano le due squadre più in forma. Il MILAN è sempre sorprendente: sembra staccato poi porta a casa il risultato. Fa impressione la ripresa del NAPOLI così come anche il suo bel gioco. L’ATALANTA è ormai una realtà, non più una sorpresa. GATTUSO e DE LAURENTIIS? Io comincerei a trovare la concordia per entrare in Coppa Campioni, poi dopo si vede. Ora è facile per tutti dire che non avremmo aderito alla SuperLega: a me anni fa fu fatta la stessa richiesta ma rifiutai. La soluzione attuale è dovuta a una forte necessità da parte di certi club di far quadrare i conti. Il problema è che questo è un problema sempre esistito. Diciamo che è stata una nota stonata ed era il momento sbagliato. Con il tempo forse si risanerà ma non è facilissimo. Già ai tempi si cercava di fare certe cose con il Fair Play Finanziario ma sono obiettivi difficili da raggiungere: la Super League è stata un’illusione”. [Torino-Napoli: la probabile formazione di Gattuso] Guarda la gallery Torino-Napoli: la probabile formazione di Gattuso

HAMSIK E LAVEZZI IN NERAZZURRO

Ha, inoltre, affrontato il discorso delle mancate operazioni con i partenopei: “HAMSIK e LAVEZZI all’INTER? Branca era bravo e pure informato. Con HAMSIK l’errore fu non prenderlo quando era al BRESCIA. Ci sono tanti giocatori bravi e non possiamo averli tutti. Quando andò a Napoli DE LAURENTIIS mi disse chiaramente che non poteva fare l’operazione. Per l’INTER prenderei KANTÈ. Sinceramente non ci avevo fatto caso e non so perché ORSATO non arbitra più l’INTER: è un buon arbitro, forse gli faranno arbitrare l’ultima partita. Il Var, a volte, mette in condizione di lasciare dubbi ma tante cose sono cambiate, gli arbitri sono più rilassati. Non rientro nell’INTER e spero che ZHANG risolva i problemi brillantemente”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/napoli/2021/04/26-81145367/moratti_hamsik_e_lavezzi_li_volevo_all_inter_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: